You are here
Home > What's Up > CORUM presenta il GOLDEN BRIDGE CLASSIC

CORUM presenta il GOLDEN BRIDGE CLASSIC

Corum ha negli anni saputo sviluppare molto bene il suo famoso movimento verticale frutto di una collaborazione con l’orologiaio indipendente di origini italiane Vincent Calabresi, il Corum Golden Bridge continua, in pratica ad essere sorprendente ed unico nell’intero panorama orologiero svizzero.
La maison CORUM nasce nel 1955 grazie a Renè Bannwart– grande esperto del mondo dell’orologeria-e allo zio, abile imprenditore, Gaston Ries, con l’ambizione, oggi più che mai presente nel marchio, di creare orologi sempre all’avanguardia.
Il nome CORUM, deriva dalla parola latina ‘’quorum’‘ che indica il numero minimo di persone necessarie affinché una decisione sia valida, come quella presa per la fondazione della Maison, mentre la “chiave”come logo e segno grafico per decorare i quadranti, rappresenta un simbolo di risoluzione dei misteri, apertura a nuovi orizzonti di ingegno e innovazioni e non ultimo la ”chiave del successo”.
Stabilitasi a La Chaux-de-Fonds, CORUM presenta nel 1956 il suo primo orologio chiamato ‘’Charge d’Affaire”, seguito nel ’57 da un altro segnatempo avveniristico, il ”Golden Tube”, con movimento meccanico a baguette.Dagli anni ’60 in avanti, vengono presentati numerosissimi modelli e altrettante collezioni, in molti casi ancora attuali, come l’Admiral, legato al mondo della vela, il Coin Watch con quadrante ricavato dalla celebre moneta da 20 dollari, il Rolls Royce con cassa stilizzata del radiatore dell’auto più famosa al mondo, fino ad arrivare nel 1980 alla presentazione del Golden Bridge, nato dall’ingegno di Vincent Calabrese, con il suo movimento a baguette, completamente a vista, vero prodigio tecnico e stilistico.
Nel 1984 viene presentata la collezione Admiral’s Cup rinnovata e sul quadrante appaiono, per la prima volta, in sostituzione ai classici indici, le ormai iconiche 12 bandierine nautiche.A gennaio del 2000 il brand inizia il nuovo millennio all’insegna del cambiamento, passando sotto la direzione e la proprietà di Severin Wunderman, uomo famoso per le numerose azioni culturali e filantropiche e per il suo successo nel mondo degli affari, che presenta uno degli orologi più bizzarri degli ultimi tempi, il ”Bubble”.L’avventura di Wunderman, alla guida di CORUM, dura solamente pochi anni, a causa della sua prematura e improvvisa scomparsa. Nel 2008 gli succede il suo consulente Serge Weinberg come CEO del marchio.
Nel 2009 CORUMè rilevata dalla LLC, con Antonio Calce come presidente, fino alla vendita aziendale nel 2013 al gruppo China Haidian di Mister Hon Kwok Lung. Famosa per la qualità estetica e l’eccellenza tecnica dei suoi modelli, CORUM è oggi orgogliosa di perpetuare i valori e la “bella orologeria” che l’hanno contraddistinta fin dalla sua creazione, restando fedele alle collezioni emblematiche che ne hanno definito l’identità e la reputazione, ma arricchendole di un tocco di modernità che unisce innovazione e tecnologie di ultima generazione.
Forte di un DNA pulsante e senza tempo, CORUM presenta nel 2020 la sua nuova direzione in termini di brand image e di semplificazione del numero delle sue referenze, per focalizzarsi sui suoi prodotti.Tutto questo consentirà a CORUM di iniziare, con un’altra veste, l’anno del suo 65 anniversario.La breve ma intensa storia del marchio racchiude nei prodotti, per il presente e per il futuro, il messaggio dei due fondatori, dove il coraggio di essere sempre all’avanguardia, porta alla ricompensa…“RISK IS THE REWARD
Nata nel 1997, Corum Italia Srl è attualmente sotto la guida di AlessandroBajardo che ricopre il ruolo di back office manager e Mauro Coppo, da quattro anni agente per l’Italia, che vanta un’esperienza pluriennale nel settore con marchi come Hublot e Cuervo Y Sobrinos, coadiuvato da Rachele Tosi.
Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi